Clamoroso, Menetti lascia Reggio! Esposito-Sassari, e Bologna?

di Ennio Terrasi Borghesan
articolo letto 651 volte
Foto

Un fulmine a ciel sereno. Dopo l’addio dell’AD Dalla Salda, che giovedì prossimo sarà annunciato come amministratore delegato della Virtus Bologna -secondo quanto riferito oggi dal Corriere di Bologna- anche Max Menetti lascia Reggio Emilia dopo otto stagioni da capo allenatore.

Menetti è stato il coach del ritorno in Serie A dei biancorossi, dell’EuroChallenge 2014 ma soprattutto delle due finali scudetto 2015 e 2016 e dell’ultima storica semifinale di Eurocup: a Reggio Emilia era arrivato come assistente poco più di 20 anni fa, e lascia da coach più vincente della società reggiana davanti anche a quel Dado Lombardi che fu il suo mentore.“Con grande emozione salutiamo Max Menetti, un allenatore che ha fatto la storia della Pallacanestro Reggiana" – ha dichiarato il Presidente biancorosso Licia Ferrarini – "La scelta di interrompere questo lungo percorso è stata totalmente condivisa tra le parti ed in completa sintonia”.

Trovare parole che possano dare significato al senso di affetto e gratitudine che sento in questo momento è davvero difficile, ma il termine ‘grazie’ credo sia il più indicato”, ha invece dichiarato il coach di origine friulana, per il quale si era parlato, nei giorni scorsi, di una possibile opzione Avellino.

Per un sodalizio che si interrompe, un altro che sembra nascere: come riportato infatti dall’Unione Sarda di oggi, è fatta tra la Dinamo Sassari e Vincenzo Esposito. L’ex coach di Pistoia dovrebbe firmare con la società sarda un contratto biennale e, secondo quanto riportato, già da settimana prossima potrebbe mettersi al lavoro con il GM Pasquini per costruire la squadra del prossimo anno.

Mercato allenatori caldissimo anche per quanto riguarda la Virtus Bologna: dopo le voci su Andrea Trinchieri, Sportando oggi riferisce di un incontro nei prossimi giorni della società, con in testa il futuro AD Dalla Salda, con Sergio Scariolo e Sasha Djordjevic, in corsa quindi per la panchina delle Vu Nere che sognano in grande dopo una stagione deludente.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy