Riscatto Fener, l’Efes non si ferma, al Real il big match con l’Oly

di Fabio Cavagnera
articolo letto 284 volte
Foto

Anadolu Efes Istanbul-Khimki Mosca 81-72
Non si ferma la corsa dell’Efes, rimasto solo al quarto posto in classifica ed alla terza vittoria consecutiva. La formazione turca è sempre al comando della sfida con il Khimki, sempre privo di Shved, per poi spaccare la partita nel terzo periodo e controllare fino alla sirena finale. Quattro uomini in doppia cifra (Micic 16) per i padroni di casa, mentre agli ospiti non bastano i 14 di Mickey.

Fenerbahce Istanbul-Zalgiris Kaunas 78-61
La furia del Fenerbahce, dopo la seconda sconfitta stagionale in Eurolega, si abbatte sulla formazione lituana, già travolta nel primo tempo e mai in grado di impensierire i vice campioni d’Europa, sempre soli al comando della classifica. Zero punti per il nostro Datome, ne segna otto Melli, ma i protagonisti di serata sono Mahmutoglu e Sloukas. La formazione di Jasikevicius non è mai in corsa e manda solo Davies in doppia cifra.

Real Madrid-Olympiacos Pireo 94-78
Il big match della serata è del Real Madrid. Gli spagnoli sono sempre davanti, seppur la formazione greca riesca a restare a contatto fino agli ultimi minuti del primo tempo, cioè fino a quando Spanoulis guida i suoi (10 punti e 11 assist), nonostante un problema al dito accusato nei primi minuti della partita. Però i campioni d’Europa hanno troppe armi: il primo scossone lo porta Taylor (3/3 da 3), poi c’è il lavoro vicino a canestro di Ayon (13) e la coppia Campazzo-Randolph a chiudere i conti. 


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy