Troppi Celtics per questi Cavs: a Boston Gara 1

di Paolo Terrasi
articolo letto 277 volte
Foto

Boston Celtics - Cleveland Cavaliers 108-83 (Boston conduce la serie per 1-0)

Una Cleveland troppo brutta per essere vera viene annichilita da dei perfetti Celtics in gara 1. La gara è già chiusa nel primo quarto, di fatto, con il 36-18 dopo soli 12 minuti, ed il 25-17 all'intervallo. 
Per Boston, si interrompe la striscia di partite da 20 punti di Tatum, che chiuderà con 16, e nonostante la serata opaca di Rozier in attacco (solo 8 punti con lui, ma con 6 rimbalzi e 8 assist), i biancoverdi si fanno guidare dal trio Brown-Horford-Morris, che combinano per 64 punti, con il gemello Marcus che aggiunge 10 rimbalzi, e l'ex Hawks che distribuisce più assist (6) che rimbalzi (quattro). 

Dei Cavs si salva solo il terzo quarto, chiuso con 29 punti dopo i 18 e 17 delle prime due frazioni, ma Lebron James stecca per la prima volta in questi playoff, chiudendo comunque a 3 rimbalzi ed un assist dalla tripla doppia, ma con 7 palle perse ed il 31% al tiro (con 0/5 da 3). Per la prima volta in questa postseason, non è il topscorer dei suoi, superato dai 17 di Kevin Love. I vicecampioni in carica tirano con un orribile 15% da tre punti, con soltanto quattro triple realizzate: una di queste, da Jordan Clarkson, in doppia cifra dalla panchina insieme a Rodney Hood, che dopo la querelle con coach Lue rientra comunque nelle rotazioni dando comunque un contributo. Cleveland non potrà attaccare così male per sempre, ma il vero campanello d'allarme si accende nuovamente in difesa, dove Boston, specie nel primo tempo, ha passeggiato: lavagna in mano per coach Lue, Gara 2 è alle porte.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy