McCaw ai Raptors: fine dell’intrigo di mercato?

di Paolo Terrasi
articolo letto 149 volte
Foto

Patrick McCaw è un nuovo giocatore dei Toronto Raptors. 

L’ex giocatore di Golden State troverà una foltissima concorrenza in Canada, e dovrà combattere per guadagnarsi minuti. Tuttavia porterà la sua esperienza ed i suoi titoli vinti ad uno spogliatoio abbastanza inesperto, che punta al bersaglio grosso questa post season. Il caso mediatico però è sorto con la firma di McCaw ai Cavaliers, avvenuta poco prima di capodanno, con Cleveland che dopo tre partite (con scarsi risultati da parte del giocatore) ha deciso di tagliarlo. 

L’inghippo è che per firmare il giocatore occorreva l’approvazione dei campioni: McCaw era restricted Free Agent, e Golden State avrebbe potuto pareggiare qualsiasi offerta. Cosa che non ha fatto, visto il valore, giudicato eccessivo, di 6 milioni in due anni. Tuttavia, subito dopo la firma, Cleveland ha tagliato il giocatore prima che il contratto diventasse garantito: una mossa che ha indispettito Golden State, che si è sentita raggirata es ha invitato la lega ad investigare sull’accaduto. È tuttavia opinion comune che non ci siano abbastanza “prove” per accusare i Cavaliers: nessuna regola è stata apparentemente infranta, ed un taglio del giocatore era comunque comprensibile.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy