Eurolega: l’Olimpia non ci crede più, il Cska domina al Forum

di Fabio Cavagnera
articolo letto 1055 volte
Foto

Nessun ‘miracolo a Milano’. Il Cska Mosca rispetta il pronostico e passa con autorità al Forum (107-81), restando avanti praticamente per tutti i 40 minuti sull’Olimpia. Troppo ampia la differenza tra le due squadre, aumentata dal fatto che la squadra di Pianigiani sembra non credere più nella possibilità di competere in Eurolega, da quando è virtualmente fuori dai playoff. Un solo vero sussulto, ad inizio ripresa, ma ovviamente non basta: Goudelock non si prende più nemmeno i suoi tiri, il resto della squadra va a corrente alternata, con molti più bassi che alti, ed il solito tentativo di scarica firmato Cinciarini, con qualche tripla di Bertans e qualche giocata isolata, non possono essere sufficienti, soprattutto contro una squadra del genere, con stelle del calibro di De Colo (24 punti) e Rodriguez (8 assist). 

Assente Theodore (risentimento al ginocchio destro), fuori Pascolo per turnover, l’inizio per i biancorossi è difficile, con De Colo protagonista. Il distacco viene annullato dalla coppia Bertans-Tarczewski, prima del sorpasso di Micov (13-10 al 7’), ma Milano perde troppi palloni, lanciando con frequenza il contropiede russo: così arriva il parziale di 13-2, con cui gli ospiti prendono il controllo del match. Una bella fiammata di M’Baye riavvicina l’Armani, ma il sussulto è troppo breve, con gli esterni che non tengono un palleggio avversario ed il Cska trova la doppia cifra di vantaggio (36-50 al 20’), con il play francese di nuovo protagonista, compresa la tripla sulla sirena dell’intervallo lungo.

L’Olimpia rientra dagli spogliatoi con un’altra grinta, soprattutto in difesa, e piazza un parziale di 10-2, rianimando anche il Forum, che aveva fatto partire qualche fischio al rientro negli spogliatoi. Nonostante qualche minuto successivo di difficoltà, i biancorossi restano sul pezzo e tornano a -6, con finalmente Kuzminskas a trovare una tripla, mentre l’atmosfera si scalda, con tecnici a Hines e Tarczewski. La qualità del Cska, però, è immensa e basta abbassare un attimo l’intensità per andare di nuovo nettamente sotto (61-77 al 30’), con Clyburn protagonista. A chiudere i conti è Rodriguez in avvio di quarto periodo, poi i russi dilagano e rendono il punteggio pesantissimo. E il Forum fischia. 

LEGGI ANCHE LE PAGELLE DI MILANO-CSKA

PIANIGIANI: "SAPEVAMO SAREBBE STATA DURA E ABBIAMO PERSO FIDUCIA"


LA PRESENTAZIONE DI CURTIS JERRELLS
Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy