Eurolega: troppo Madrid per l’Olimpia, il Real domina al Forum

di Fabio Cavagnera
articolo letto 1251 volte
Foto

Il Real Madrid è troppo anche per la buona Olimpia Milano dell’ultimo periodo. La squadra spagnola, oltretutto supportata da percentuali altissime dall’arco, non concede scampo ai biancorossi e domina la gara del Forum (88-77), comandando in doppia cifra per quasi tutti i 40 minuti. Gli iberici mettono subito in chiaro la volontà di cancellare la pesante sconfitta nel Clasico, guidati da un Campazzo incontenibile (doppia doppia per lui), dominando vicino alle plance con i centimetri di Tavares e colpendo con i tiratori. La formazione di Pianigiani trova discreti momenti solo a sprazzi, con soprattutto qualche giocata di Jerrells e Kuzminskas, facendo un passo indietro, su entrambi i lati del campo.

Inizio difficilissimo per i biancorossi: il pallone è fermo in attacco e ci sono le giocate individuali, in particolare con Goudelock, mentre gli ospiti vanno in transizione e trovano canestri con Taylor e Carroll, facendo anche la voce grossa sotto canestro con Tavares. Inevitabile il +10 (2-12 al 3’), anche se l’Olimpia reagisce e si riavvicina, con un paio di recuperi ed i canestri di Jerrells e Kuzminskas. E’ anche -2, ma gli spagnoli hanno percentuali incredibili dall’arco (8/11) e riescono a rispondere sempre, per poi nuovamente scappare in doppia cifra di vantaggio (30-42 al 16’), con i punti di Fernandez e Randolph, con l’EA7 troppo a sprazzi ed in difficoltà a rimbalzo. 

Il 9-0 con cui il Real risponde ai primi quattro punti milanesi della ripresa costringono Pianigiani ad un precoce timeout, con gli spagnoli al massimo vantaggio (40-58 al 24’), mentre il pubblico del Forum prova ad incoraggiare i biancorossi. Nonostante scendano un po’ le percentuali dall’arco degli iberici, l’Armani non riesce a trovare lo spunto per riavvicinarsi, pur provando a restare vicino, con Campazzo a guidare in maniera chirurgica l’attacco madrileno. E’ lo stesso argentino a chiudere definitivamente i conti in avvio di quarto periodo, nonostante l'ammirevole tentativo biancorosso nel finale, quando Jerrells ha addirittura la palla del -6. Ma, obiettivamente, il Real ha mostrato di essere ampiamente superiore.

LEGGI ANCHE LE PAGELLE DI MILANO-REAL

PIANIGIANI: "POCHE ENERGIE, PECCATO: DOBBIAMO AVERE PIU' MALIZIA"


LA PRESENTAZIONE DI CURTIS JERRELLS
Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy