SEZIONI NOTIZIE

Olimpia, da domani il secondo torneo: a Lucca c'è l'Olympiacos

di Ennio Terrasi Borghesan
Vedi letture
Foto

L’Olimpia torna in campo e il livello delle difficoltà si alza. Dopo le vittorie di Castelletto Ticino, è il turno (venerdì 6 e sabato 7) del “Trofeo Carlo Lovari” di Lucca, dove l’Olimpia si presenta da detentrice del titolo. E’ il terzo anno consecutivo di partecipazione. Il cast delle partecipanti è di livello altissimo: presente infatti l’Efes finalista dell’ultima EuroLeague, un’altra squadra di EuroLeague ovvero l’Olympiacos Pireo e la squadra campione d’Italia, la Reyer Venezia. In campo andranno quindi le squadre che hanno vinto gli ultimi quattro titoli italiani.

LA SEMIFINALE – L’Olimpia affronta subito l’Olympiacos (ore 18.30), la squadra per cui il general manager Christos Stavropoulos ha lavorato per circa venti anni. La squadra di David Blatt non avrà quattro elementi impegnati in Coppa del Mondo, Georgios Printezis, Kostas Papanikolau, Nikola Milutinov e l’ex Mindaugas Kuzminskas. In estate, la squadra greca ha eseguito operazioni importanti riportando in EuroLeague la guardia Brandon Paul (allenato anche da Coach Messina a San Antonio, 60 partite nell’ultima stagione), prendendo da Portland il playmaker Wade Baldwin e firmando il due volte vincitore della BCL, Kevin Punter, l’anno passato alla Virtus Bologna. Tra i nuovi anche Augustine Rubit, prelevato a Bamberg, il giovane lungo Ethan Happ e Antonios Koniaris, proveniente dal Paok Salonicco e tagliato per ultimo dalla Nazionale greca. Ovviamente la star della squadra resta il grande Vassilis Spanoulis. L’Olympiacos ha giocato due amichevoli fino a questo momento, battendo nettamente per due volte l’Iraklis Salonicco.

LE ALTRE – L’Efes Istanbul ha giocato il maggior numero di gare. Prima è stata a Bormio dove ha perso con il Monaco ma ha battuto Varese, poi è stata in Sardegna dove ha battuto l’Uralia e ha perso la finale del torneo di Olbia contro Sassari contro cui poi è tornata in campo ieri vincendo 91-72. L’Efes non ha i nazionali Vasiljie Micic, Dogus Balbay e Bugrahan Tuncer, più l’infortunato Adrien Moerman. Presente l’ala forte Alec Peters, che ha giocato con Sergio Rodriguez al CSKA Mosca, ed è stato la perla di una campagna acquisti dedicata soprattutto alla conferma dei protagonista dell’ultima stagione, a cominciare da Shane Larkin (che ha saltato però le ultime tre uscite) e Bryant Dunston, oltre all’ex di turno Kruno Simon. Venezia ha perso contro Brindisi la finale del torneo di Lignano senza Austin Daye e Ariel Filloy, uno dei nuovi acquisti, assieme a Jeremy Chappell e Ike Udanoh, due dei giocatori più efficaci nell’ultimo campionato. Poi ha battuto Treviso in amichevole con 18 punti di Tonut e recuperando Daye. La squadra di De Raffaele ha confermato molti protagonisti dello scudetto, da Julyan Stone a Gasper Vidmar, Stefano Tonut, Mike Bramos oltre all’ex Bruno Cerella.

L’OLIMPIA – Dopo Castelletto, la squadra si è allenata al Mediolanum Forum per tre giorni consecutivi. Non ci sono ovviamente novità in materia di roster: a Lucca, giocherà la stessa squadra che era a Castelletto, con i soliti sei assenti e il sostegno di Dulkys, Rey, Shashkov come aggregati. Nelle prime uscite, la squadra ha mostrato grande disponibilità difensiva, desiderio di far circolare la palla e di correre in contropiede anche con i lunghi. Questi tratti caratteristici andranno misurati ad un livello di competizione che – pur a inizio settembre – è elevato. Kaleb Tarczewski è stato finora il giocatore più produttivo con 16.5 punti e 9.0 rimbalzi di media nelle due uscite ufficiali. Sergio Rodriguez e Shelvin Mack hanno fatto incetta di assist, giocando anche insieme. E di positivo c’è stato anche l’impatto difensivo di Ricky Moraschini. Ma tutto questo a Lucca andrà espresso contro avversarie di primo piano. La squadra è partita dopo l’allenamento per la Toscana dove rimarrà per una sorta di mini ritiro fino a lunedì sera quando (alle 20) affronterà, sulla via del ritorno, la Oriora a Pistoia.

Altre notizie
Giovedì 21 Novembre 2019
10:00 Rassegna stampa Corriere dello Sport: "Eurolega: Milano stasera ospita i turchi dell'Efes" 08:30 Olimpia Milano Arriva l'Efes, Messina: "Raccogliamo tutte le possibili energie" 08:00 NBA Doncic distrugge Golden State, vittorie per Clippers e Raptors
Mercoledì 20 Novembre 2019
23:00 Eurolega Barca sempre primo, Fener sempre più giù; Baskonia, sorpresa al CSKA 22:28 Eurocup Bologna, sconfitta indolore; Brindisi e Venezia OK; Trento, Ko che fa male 20:00 NBA Il ritorno di Carmelo Anthony, la nuova forza dei Blazers 19:00 Little Italy Mannion, Moretti, Woldentensae, Lever: gli azzurrini in NCAA, prima analisi 17:40 Olimpia Milano Olimpia, la carica di Brooks: “Stiamo maturando come squadra” 17:22 Eurolega Eurolega, il futuro nelle parole di Bertomeu: “La Virtus? Ha chances” 16:55 Olimpia Milano #ElevenForever, le emozioni della notte dedicata a Dino Meneghin 10:00 Rassegna stampa GdS: "Fortezza Forum, quinta vittoria in casa. Super Rodriguez e Scola" 08:00 NBA Vincono Golden State e Lakers, grandi prestazioni per Melli e Gallinari 00:12 Sala stampa Messina: “Bella vittoria contro un Maccabi duro, pensiamo a Efes”
Martedì 19 Novembre 2019
23:58 Risultati & Classifiche Eurolega, Eurocup e BCL: programma, risultati e dirette tv 23:00 Pagelle Eurolega, le pagelle di AX Armani Exchange Milano-Maccabi Tel Aviv 22:45 Olimpia Milano Milano festeggia Meneghin e se stessa: Maccabi ko, è primato 22:40 Eurolega Pana corsaro, Real a valanga. Ok Bayern, Alba, Efes e Valencia 20:33 Eurocup Brescia, che pasticcio! Sassari, rimonta completata 19:00 NBA Dallas batte i San Antonio Spurs, Doncic fa qualcosa di storico 17:00 Serie A2 Casale e Torino per rialzarsi a Ovest, Verona per continuare a sognare