Pianigiani: “Una prova mentale importante, siamo stati solidi”

di Fabio Cavagnera
articolo letto 930 volte
Foto

Una prova importante, dal punto di vista mentale, dopo che siamo tornati venerdì sera da Mosca e stiamo cavalcando questi nuovi equilibri senza il nostro playmaker titolare”, così Simone Pianigiani commenta la vittoria biancorossa sul campo di Bologna. “La squadra è stata solida – ha proseguito il tecnico biancorosso - avevo chiesto dal punto di vista mentale la stessa cosa, per l’atmosfera e la partita importante, perché la Virtus ha una taglia e giocatori di caratura internazionale ed è molto ben allenata. Ottimo inizio, partendo forte, poi siamo stati bravi a tenere nei possessi chiave”.

Anche se non manca qualcosa che non è piaciuta: “Abbiamo sbagliato troppi tiri aperti e, anche nel primo tempo, avevamo troppo poco vantaggio per quello prodotto. Quelle 10 perse mi hanno fatto arrabbiare, potevamo avere un margine più consistente. Ma, nel complesso, sono soddisfatto”. E’ la quarta vittoria di fila: “Non so se questa è la vera Milano. Siamo senza Theodore, adesso abbiamo fatto 4 partite molto solide, ma giochiamo dopodomani con il Real e poi quattro partite in otto giorni e, se ne perdiamo tre di seguito, e poi si dirà altro. Bisogna prendere il momento”.

Il mancato utilizzo di Pascolo nel secondo tempo: “Avevo bisogno di allargare un po’ il campo per le penetrazioni, lui è il meno tiratore dei quattro. Prima ho messo Kuzminskas, che loro rispettavano, poi sono andati piccoli ed ho finito con Micov da 4. Dada ha fatto quello che doveva fare, così come ha fatto Abass”. Ora arriva il Real Madrid: “Nel ritorno saremmo in media playoff in Eurolega, ma non c’è rimpianto. L’obiettivo era giocarla e vedere poi a fine anno. La squadra è stata competitiva, con la giusta faccia quasi sempre ed ovunque. Stiamo crescendo”.
 
E’ stata una vittoria di squadra, ma Vlado Micov è stato l’uomo in più di serata: “E’ una vittoria molto importante, in un campo molto caldo – le sue parole ad Eurosport – Abbiamo trovato buone soluzioni in avvio, poi abbiamo avuto qualche difficoltà in più, ma siamo sempre stati in controllo”. Anche per merito di capitan Andrea Cinciarini: “Siamo in un buon momento di forma – ha detto il numero 20 biancorosso – Stiamo trovando la quadratura ed abbiamo ritrovato anche un po’ di entusiasmo”. Quello che porta una serie importante di vittorie.

LEGGI ANCHE LA CRONACA E LE PAGELLE DI BOLOGNA-MILANO


LA PRESENTAZIONE DI CURTIS JERRELLS
Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy