Brescia, è storia! Semifinale con Milano, Varese ko all’overtime

di Ennio Terrasi Borghesan
articolo letto 350 volte
Foto

La Germani Brescia fa la storia, e conquista la prima semifinale scudetto della sua storia violando il parquet dell’Openjobmetis Varese per 69-64 dopo un supplementare e chiudendo la serie per 3-0.

La squadra di coach Diana parte bene in avvio, quando concede soltanto 4 punti nei primi 9’ di partita ai padroni di casa, ma subisce poi la rimonta dei varesini, che spinti da un Masnago caldissimo volano anche a +19 a 13’ dal termine, con un parziale di 13-0 che sembra spezzare definitivamente l’inerzia della partita e allungare la serie.

La Leonessa però non si dà per vinta: chiude il terzo quarto con un parziale di 12-0 riportandosi a -7, e con un ultimo quarto tenace (solo 5 punti concessi nei primi 7’) sorpassa con Ortner. Larson riporta avanti Varese, Moore e sempre l’austriaco sembrano chiuderla, ma Cain firma il 60 pari sulla sirena. Brescia ha la lucidità però di chiuderla nel supplementare, grazie a Cotton e a Michele Vitali: da settimana prossima sarà semifinale con Milano.

Varese: Avramovic 24, Bergamaschi ne, Ntali, Vene 8 (12 rimbalzi), Okoye 8 (10 rimbalzi), Tambone 9, Cain 12 (14 rimbalzi), Delas, Ivanaj ne, Ferrero, Dimsa, Larson 3. Coach: Caja.

Brescia: Moore 17, Mastellari ne, L. Vitali, Landry 7 (10 rimbalzi), Ortner 6, Cotton 15, Fall, Traini ne, M. Vitali 14 (10 rimbalzi), Moss 3, Sacchetti 7. Coach: Diana.

Parziali quarti: 8-14, 18-9, 24-20, 10-17, 4-9.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy