SEZIONI NOTIZIE

Niente da fare per Reggio Emilia, passa il CSM CSU Oradea

di Alessandro Nobile
Vedi letture
Foto

Finisce l’avventura in FIBA Europe Cup per la UNAHOTELS Reggio Emilia (nella foto Lemar) che viene sconfitta in Romania proprio dai padroni di casa del CSM CSU Oradea.

Giù il gettone e arriva subito il primo canestro dei padroni di casa con Holt, Lemar pareggia la partita con una bella conclusione cadendo all’indietro ma ancora Holt va a referto con la prima tripla dell’incontro. Baldi Rossi appoggia i suoi primi due punti al ferro e poi c’è il sorpasso UNAHOTELS con il cesto di un positivo Lemar sin qui; dall’altra parte risponde Nicolescu ma arriva anche il primo bersaglio di Kyzlink. Ancora un appoggio vincente di Holt e poi Oradea è sul +4 con la tripla di Zekovic seguita dai due punti di Baldi Rossi, arriva un’altra conclusione dalla distanza ad opera di Nicolescu  e poi Zekovic con la replica per il massimo vantaggio della squadra rumena con 8 lunghezze di vantaggio. Elegar si iscrive al tabellino con una schiacciata ma Watson non è d’accordo e punisce la difesa con un layup vincente; Koponen non sbaglia dai 6,75 due volte di seguito e il primo quarto si conclude con Oradea al comando sul +3.

Secondo quarto che ha inizio con un 1/2 dalla lunetta per Elegar seguito dal primo canestro del match per Green, Johnson con un bel cesto fuori equilibrio per il -2 ma Holt, l’uomo più in forma della sua squadra, torna a segnare. La stessa cosa fa Lemar ma poi arriva la tripla importante di Markovic; UNAHOTELS che è sotto solamente di due lunghezze con un altro bersaglio di Lemar ma poi Green realizza una grande inchiodata al ferro. Sempre il numero 22 della formazione di casa per il +6 ma Candi riduce immediatamente il gap realizzando a cronometro fermo; layup vincente anche per Valeika ma poi torna a segnare anche Taylor per la squadra di Caja. Elegar questa volta perfetto dalla lunetta ma lo è anche Zekovic e la squadra rumena torna a comandare con 5 lunghezze di vantaggio; schiacciata di Elegar e il primo tempo finisce con le squadre che vanno negli spogliatoi sul punteggio di 34-37.

Si torna sul terreno di gioco con la bomba pesante di Watson a cui risponde Elegar ancora una volta con una bella schiacciata al volo su assist di Lemar; Markovic non perdona dal perimetro e la schiacciata di Valeika porta i suoi compagni sul +9, ancora il numero 7 rumeno per il vantaggio in doppia cifra dell’Oradea ma poi arriva Taylor che da lontano segna donando ossigeno alla squadra emiliana. Ancora il numero 11 dei reggiani che trova un’altra conclusione vincente e Elegar fa 2/2 dalla lunetta per il -4 Reggio Emilia che ci crede. Tripla importantissima del -1 ad opera di Koponen ma Green non è d’accordo e punisce la difesa con una schiacciata; segna anche Broussard e alla mezzora l’Oradea è in vantaggio sulla UNAHOTELS di 6 lunghezze.

Ultimi dieci minuti che vedono il cesto dal perimetro di Zekovic seguito da Taylor che risponde alla stessa maniera trovando 3 punti. Schiacciata del -4 di Johnson su un bel assist di Koponen e poi anche Lemar trova la via del ferro con due punti; ancora canestro per Broussard e Taylor è infallibile a cronometro fermo. Tre punti da parte di Holt e poi c’è la replica anche da parte di Green e l’Oradea prova il primo strappo di questa partita, Koponen tiene a galla i suoi con un bel canestro ma ancora Broussard realizza dalla lunga distanza. Per il numero 3 rumeno c’è anche una grande schiacciata al volo su assist di Valeika mentre Elegar va a segno con un solo libero su due tentati; la tripla di Green chiude di fatto i giochi e non bastano i punti di Taylor a evitare la sconfitta della UNAHOTELS Reggio Emilia che perde contro l’Oradea su un punteggio di 64-71.

Altre notizie
Domenica 11 aprile 2021
22:19 Serie A Con 22 triple la UNAHOTELS Reggio Emilia vince la sfida salvezza con l'Openjobmetis Varese 22:15 Serie A L'Umana Reyer Venezia blinda i playoff grazie alla vittoria sulla Germani Brescia 22:14 Serie A Vittoria fondamentale in chiave salvezza per la Dolomiti Energia Trentino contro l'Acqua S.Bernardo Cantù, per Williams 28 punti e canestro della vittoria 22:11 Serie A Impresa di Brindisi che batte Milano e si prende il primo posto 22:10 Serie A La Virtus Segafredo Bologna con la coppia Abass-Adams batte Trieste 13:20 Serie A Il 'lunch match' è della De'Longhi Treviso che nel finale batte il Banco di Sardegna Sassari
Sabato 10 aprile 2021
22:21 Serie A Torna a vincere la Carpegna Prosciutto Pesaro, non basta la rimonta della Fortitudo Lavoropiù Bologna
Venerdì 09 aprile 2021
23:07 Olimpia Milano Milano chiude la regular season col sorriso: travolto l'Efes, è quarta
Venerdì 02 aprile 2021
15:54 Serie A Trento riceve in casa Venezia, Sassari riceve la Virtus Bologna
Giovedì 01 aprile 2021
17:00 Olimpia Milano Coach Ettore Messina entra nella Hall of Fame della FIBA 15:30 Champions League Niente da fare per l'Happy Casa Brindisi, vince l'Hapoel Holon
Martedì 30 marzo 2021
21:22 Olimpia Milano L'Olimpia aggredisce a Belgrado, domina 93-72 e si prende i playoff 19:00 Serie A Dinamo Sassari, le date dei due recuperi di Serie A 09:00 Serie A Assemblea di Lega: le parole di Umberto Gandini dopo l'incontro
Lunedì 29 marzo 2021
18:22 Serie A Pesaro a Reggio Emilia nel posticipo per credere nei Playoff
Domenica 28 marzo 2021
20:05 Serie A Il 'lunch match' è della Happy Casa Brindisi che batte la Germani Brescia 20:01 Olimpia Milano L'Olimpia gioca una partita di sacrificio a Venezia, ma cede 69-63
Sabato 27 marzo 2021
20:45 Serie A Brindisi fa visita a Brescia, derby di Basket City come posticipo 17:00 Olimpia Milano Milano, con Venezia è una classica: "Li rispettiamo moltissimo, sarà dura" 12:00 Basketmercato Colpo in entrata per Cantù: arriva il croato Ivica Radic