SEZIONI NOTIZIE

Clamoroso: Grecia ko, Germania eliminata. USA col fiatone, Lituania ok

di Ennio Terrasi Borghesan
Vedi letture
Foto

Arrivano al quarto giorno le prime grandi sorprese del Mondiale cinese. Nella stessa giornata, infatti, cadono due dominatrici delle qualificazioni europee, Grecia e Germania, mentre la Turchia va ad un passo dall’impresa contro Team USA, che vince soltanto al supplementare. Accedono al secondo turno USA, Brasile, Francia, Repubblica Dominicana, Lituania e Australia.

GRUPPO E

Giappone - Repubblica Ceca 76-89
Prima vittoria nella storia ai Mondiali per la Repubblica Ceca, che resta in corsa per la qualificazione al secondo turno battendo con autorità un Giappone che poco ha dietro le sue stelle Hachimura (21 punti), Watanabe e Fazekas. Bene Satoransky (15 e 7 assist) ma soprattutto la coppia Schilb-Bohacik, che realizza 22 punti a testa.

Stati Uniti - Turchia 93-92 (OT)
Gli Stati Uniti di Gregg Popovich vanno veramente ad un passo dal ko contro una Turchia bellissima ma sprecona, ma vincono e si qualificano per il secondo turno nonostante l’apprensione per l’infortunio di Tatum (11+11). Sembra vinta per gli americani, pur mai convincenti a parte un +15 nel secondo quarto, a 2’ dalla fine sul +5, ma i turchi sorpassano con un 7-0 firmato da Wilbekin e Ilyasova (23+14) sorpassando a 12” dalla fine. Osman però commette il primo grande errore di una partita comunque da 4/15 dal campo, commettendo fallo sul disperato tentativo di Tatum da 3 sulla sirena: il giovane dei Celtics fa 2/3 e manda tutti al supplementare, dove la Turchia scappa sul +5 a 3’ dalla fine con Mahmutoglu (18) da tre. Rimonta americana con Walker (14), ma controsorpasso turco con un gioco da 3 punti di Osman. A quel punto la Turchia dilapida gli errori americani, facendo 0/4 ai liberi col giocatore dei Cavs e Balbay, permettendo a Middleton (15) di firmare i liberi decisivi.

GRUPPO F

Montenegro - Nuova Zelanda 83-93
Restano in corsa i Tall Blacks, che si giocheranno la qualificazione e l’inseguimento del sogno Tokyo nello spareggio contro la Grecia. Un Montenegro mai domo rimonta da -13 sorpassando in avvio di ultimo quarto, ma Webster e Fotu guidano la Nuova Zelanda al primo successo del torneo.

Brasile - Grecia 79-78
Incredibile a Nanchino, dove la Grecia mette seriamente a rischio il suo cammino futuro al Mondiale sprecando 17 punti di vantaggio nel primo tempo contro un Brasile mai domo, che si qualifica alla seconda fase e adesso sogna Tokyo. Dal massimo svantaggio i verdeoro riaprono tutto con un break di 13-0 a cavallo dell’intervallo, e con l’inerzia dalla loro e un Antetokounmpo limitato (fuori per falli con solo 13 punti e 7 tiri dal campo) sembrano chiuderla sull’ennesimo canestro di un incredibile Varejao a 2’44” dalla fine per il +7 (22 e 9 rimbalzi per l’ex NBA). Calathes e Printezis non mollano, col lungo dell’Oly che firma il pareggio a 35” dalla fine. Varejao firma il nuovo +2, Caboclo intercetta il passaggio di Calathes a 8” dalla fine ma Barbosa tiene tutto aperto facendo 1/2 dalla lunetta. Il Brasile però la riapre quando Louzada fa fallo sul tentativo da tre di Sloukas, ma l’esterno del Fenerbahce sbaglia il terzo tiro libero condannando i suoi al ko.

GRUPPO G

Germania - Repubblica Dominicana 68-70
Sconfitta clamorosa per la Germania, che è eliminata dalla seconda fase e vede a serio rischio anche l’accesso al prossimo preolimpico, che non dipenderà più soltanto da Schroeder (20 e 7 assist) e compagni. In una partita di parziali e controparziali, i dominicani sembrano in controllo all’ingresso nell’ultimo minuto sul +2, ma mancano il colpo del ko. La Germania, però, non riesce a firmare il sorpasso, mandando i caraibici alla seconda fase.

Giordania - Francia 64-103
Impiega un tempo la Francia a risolvere la pratica di una volitiva Giordania, capace di issarsi sul -3 a 4’ dalla fine del primo tempo. A quel punto, però, De Colo (19) e compagni (spiccano i 16+13 di Gobert) rifilano un pesante 20-0 chiudendo i conti e allargando sempre più il divario finale, che sfonda anche quota 40 punti.

GRUPPO H

Australia - Senegal 81-68
Più combattuta del previsto la sfida tra Boomers e Senegal, con la squadra africana che tiene botta per tre quarti mostrando tutt’altra faccia rispetto al disastroso primo impegno iridato. L’Australia ha la meglio alla lunga grazie al talento di Mills (22) e di un Ingles a un passo da una storica tripla doppia (17+10+9), e giovedì contenderà il primo posto nel girone alla Lituania.

Lituania - Canada 92-69
‘Statement game’ per la nazionale di Adomaitis, che domina alla distanza quella di Nurse costringendola all’eliminazione e a dovere migliorare il più possibile il suo bilancio per sperare in un posto al prossimo preolimpico. Per i lituani è nuovamente la vittoria del collettivo, visto che nessuno va oltre i 15 punti di Ulanovas. In casa canadese, 24 di Wiltjer.

Altre notizie
Sabato 08 agosto 2020
17:02 NBA Le sorprese della bolla: Porter Jr, Derrick White, Gary Trent e... 10:45 NBA Recap Memphis si rialza; Orlando e Brooklyn ai Playoff, Boston travolgente 10:29 Rassegna stampa Diouf si racconta a Reggio Emilia, Mian si presenta a Cremona
Venerdì 07 agosto 2020
19:46 NBA Lebron James critico: "Abbiamo problemi fuori dal campo" 13:40 Olimpia Milano Kevin Punter: “Qui per vincere e imparare da giocatori vincenti” 13:33 Olimpia Milano Shavon Shields: “Per aiutare la squadra devi dare il massimo” 12:00 Rassegna stampa Fernandez sui tifosi di Trieste, Martino chiede aggiunte al roster 10:11 NBA Recap E' crisi Lakers? Lillard show contro Denver, i Clippers superano i Mavs
Giovedì 06 agosto 2020
20:18 NBA Tegola Sixers, Ben Simmons fuori a tempo indeterminato 19:00 Serie A La FIP: A al via il 27 settembre, A2 e B il 15 novembre 12:00 Rassegna stampa Thibodeau parla della sua prospettiva per i Knicks, Ruzzier su Varese 10:30 NBA Recap OKC strapazza i Lakers, crisi nera Memphis, ok Toronto, Boston e Phila
Mercoledì 05 agosto 2020
21:20 Olimpia Milano Hines: “Sono qui solo per un motivo: continuare a vincere” 21:16 Olimpia Milano Moretti: “Milano è un’opportunità che non potevo perdere” 18:26 NBA Tornano gli infortuni: si fermano Crawford e Jackson 17:02 Basketmercato Poeta alla Vanoli Cremona, Cervi vicino alla Virtus Roma 12:00 Rassegna stampa Austin Daye parla ai tifosi della Reyer Venezia, Della Valle a Gran Canaria 10:14 NBA Recap Doncic sempre più nella storia, Booker allo scadere beffa i Clippers 10:00 Serie A Gandini: “Grazie ai club pianifichiamo ripresa e guardiamo con fiducia”
Martedì 04 agosto 2020
19:46 Serie A LBA conferma le date di A e Supercoppa: Final Four a Bologna